Emergenza neve a Orsogna, ancora problemi di erogazione idrica. Riaperto il ponte sulla strada per Lanciano (AGGIORNATO alle 18.38)

Neve a Orsogna

Sasi Spa ha comunicato al sindaco di Orsogna, Fabrizio Montepara, che è stata ripristinata l'erogazione dell'acqua anche a Piana Santa Margherita, Piane San Berardino e zona La Torre, dove finora risultavano i maggiori problemi di approvvigionamento idrico. A Orsogna l'acqua dovrebbe essere erogata oggi fino alle ore 20. Poi Sasi la chiuderà e la riaprirà domani, domenica, alle ore 7. 

"Ho parlato con il Presidente della Sasi, Gianfranco Basterebbe, e con Donatello Di Prinzio della stessa società - spiega il sindaco - i quali mi hanno segnalato che dalla rete dell'ACA e da Pretoro non sempre arriva acqua perché sono senza energia elettrica e il gruppo elettrogeno ogni tanto si blocca. Inoltre molte tubazioni si sono rotte e ci sono tantissime perdite. Loro stanno facendo il possibile per garantire il minimo a tutti".

Circa 15 famiglie di via sotto le Rupi e quartiere San Giovanni sono ancora senza energia elettrica per un guasto locale su cui l'Enel interverrà con la procedura ordinaria. Fino a ieri circa 600 famiglie sono rimaste per quattro giorni senza corrente.

E' stato riaperto nel pomeriggio di oggi, sabato, il ponte sul torrente Moro, lungo la strada tra Orsogna e Lanciano, chiuso ieri e transennato grazie alla segnalazione di un cittadino. Stamattina Fabrizio Montepara si è recato sul posto per un sopralluogo insieme ai tecnici della Provincia di Chieti. Nel pomeriggio la Provincia ha eseguito interventi di raccolta e convogliamento acque per evitare che continuino a finire sul ponte. Per il resto risulta tutto nella norma ed è possibile ripristinare il transito.

Su Orsogna è caduta una quantità di neve impressionante. Il Comune sta provvedendo a smaltirla fuori dal centro urbano, caricandola sui camion e trasportandola nella zona Industriale. "Adesso stiamo caricando la neve in piazza - spiega Montepara - e poi passeremo alle strade secondarie. Conosciamo le difficoltà dei cittadini, ma un po' alla volta interverremo ovunque".

Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information