Da Santiago a Gerusalemme fanno tappa a Orsogna in 'Marcha por la paz'. Tre pellegrini ospiti del Comune e dei cittadini

Marcha por la paz

Il 15 marzo 2017 un gruppo di diverse nazionalità, partito da Santiago de Compostela, ha iniziato a camminare verso Roma e Gerusalemme, in marcia per oltre 18 mesi e 6.500 km. La “Marcha Por La Paz” (marchaporlapaz.org/it/). È il Cammino di Santiago unito alla “Via Francigena”, parte di un’antica rete di strade tessuta in Europa, ora noto come “Jerusalem Way”, che collega Santiago e Roma in direzione di Gerusalemme. Tre di loro, David Mantovani di Torino, la cilena Giannina Simonetti e il portoghese Bruno Diaz hanno fatto tappa oggi, giovedì 13 settembre 2018, a Orsogna, dove sono stati ospiti dell’Amministrazione comunale, ricevuti dal sindaco, Fabrizio Montepara, e dall’assessore Rocco Cipollone.
Hanno illustrato il diario dei loro viaggi, hanno parlato del significato dell’iniziativa e delle tappe del viaggio che, nei prossimi mesi, li porterà fino a Gerusalemme. Giunti ieri sera, hanno dormito a Orsogna, rigorosamente all’aperto, poi sono stati ospiti a colazione e a pranzo di alcuni commercianti del paese. Sono poi ripartiti alla volta di Crecchio, da dove raggiungeranno Ortona e poi la Puglia, da dove intendono imbarcarsi per l’Albania.

Marcha por la paz



Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information