Orsogna, illuminazione pubblica più efficiente. In corso la sostituzione di 335 lampade. Il sindaco Montepara: risparmi del 60% sui costi dell'energia elettrica

L'illuminazione pubblica di Orsogna diventa più moderna ed efficiente. Nei giorni scorsi l'Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Fabrizio Montepara, ha avviato i lavori per ampliare e migliorare la pubblica illuminazione con la sostituzione di 335 corpi illuminanti - obsoleti, fatiscenti e non più a norma - con altrettanti a led, molto performanti e con consumi notevolmente ridotti. Ogni punto sarà equipaggiato con riduttori di flusso su ciascuna armatura in modo da ridurre ulteriormente il consumo energetico nelle ore notturne con poco traffico veicolare.
«Il risparmio atteso - spiega Montepara - è di circa il 60% sui costi dell'energia elettrica per i punti luce oggetto di intervento. Saranno installati nuovi corpi illuminanti a led, dotati di vetro piano, a doppio isolamento, opportunamente scelti con potenza adeguata alle caratteristiche delle strade oggetto di intervento e con la massima efficienza in termini di consumo energetico. Saranno inoltre sostituiti i vecchi corpi illuminanti contenenti lampade a vapori di mercurio e sfere non più a norma per l'inquinamento luminoso».
Il progetto, curato dall’ingegnere Maurizio D’Alleva, prevede anche la sostituzione di alcuni pali in piazza Mazzini con nuovi pali artistici equipaggiati di corpi illuminanti a led. Nella stessa piazza principale si procederà al "relamping" delle lanterne artistiche (ovvero la sostituzione della sola piastra esistente con piastra a led) per uniformare il colore della luce e ridurre il consumo delle lanterne.
L’importo complessivo del progetto è di 250.000 euro, di cui 185.546 euro per l’importo dei lavori oltre a oneri della sicurezza per 6.303 euro. L’opera è stata aggiudicata alla ditta Gsm Impianti srl di Guidonia Montecelio (Roma) con un ribasso del 29,267%.

 

Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information